Sabato da INCORNICIARE, ma con doccia fredda la domenica, per il volley Badia.


Giornata memorabile quella vissuta ieri pomeriggio dalle nostre atlete dell’under 10, under 12 ed under 14 che hanno raccolto i risultati dell’impegno e della dedizione sempre dimostrati negli allenamenti. Permettete di enfatizzare in particolare il bellissimo risultato della squadra under 14 che ha colto la sua prima vittoria battendo in casa per 2 a 1 il Calvagese Red; un risultato, al di là della classifica, pieno di significato per un gruppo nato “ex-novo” pochi mesi fa e composto per la stragrande maggioranza da ragazze che si sono approcciate al mondo della pallavolo solo lo scorso autunno; un risultato che racconta di tenacia, fiducia e senso di appartenenza. Quindi a Tecla, Angela, Beatrice, Gabriella, Fiorella, Martina, Rebecca, Alessia, Maddalena, Agata e all’allenatrice Morena il nostro plauso: URRA’!

Straordinarie poi le “piccole” dell’Under 10, che anellando una serie estremente positiva di risultati, contro l’Ospitaletto hanno replicato il risultato dello scorso 5 gennaio; un secco 3 0 che apre il cuore per come è stato raggiunto: “bellissima partita“, il commento di tutti a margine della stessa. URRA’!

Analogo discorso per le ragazzine dell’under 12 che hanno saputo metabolizzare la sconfitta subita venerdì nel campionato FIPAV (dove ricordiamo partecipano nella categoria superiore under 13) e trovare gli stimoli giusti per cogliere un’importante vittoria fuori casa contro il Barghe nel campionato CSI, che le ha portate a condividere il terzo posto in classifica con l’Olimpya Volley; un 3 0 al cardiopalma, giocato punto su punto ed in bilico fino all’ultimo momento. I parziali rendono bene l’idea: 25 23, 25 23, 25 22. URRA’!

Mattinata fredda con spiacevole scivolone invece, per la rappresentativa Under 16 che, con una prestazione non brillante, ha perso 2 volte: la partita ed il primato in classifica. Nessun dramma certamente, ma la sconfitta ha lasciato l’amaro in bocca un po’ a tutti, prima di tutto alla ragazze ed al mister, ma non poco anche ai tifosi. Per tutti valgano le parole espresse a fine partita dallo staff tecnico: “… siate comprensivi e positivi. Dalle sconfitte a volte si ottengono ottime motivazioni e sicuramente le ragazze hanno capito che nulla è scontato! ..ho visto lacrime e giocatrici che urlavano di rabbia (fino ad oggi mai visto in questa squadra) e questo mi è piaciuto molto: lo sport è anche questo!